Pagamenti on line del Futuro

Posted on Gen 19, 2016 | 0 comments


pagamenti on line del futuro

Apple & Co. alla conquista delle banche.

Le tecnologie dei pagamenti on line sono in continua evoluzione. Abbiamo assistito ad un profondo sviluppo delle tecnologie di riconoscimento degli utenti con metodi per superare la dimenticanza della password. Abbiamo assistito all’arrivo dei selfie che autorizzano al pagamento e sta per arrivare l’utilizzo delle impronte digitali per rendere sicure e immediate le transazioni. In questo ambito stanno lavorando i colossi della tecnologia in accordo con importanti istituti di credito.

Si sta velocemente passando, come sempre in questi casi, dalla fase di sperimentazione alla realtà e nei prossimi mesi lo smartphone andrà gradatamente a sostituire il portafoglio. In questo caso Apple (e gli altri colossi della tecnologia smartphone) sta attaccando in modo importante operatori finanziari che tutti ritenevamo insostituibili e potentissimi come Mastercard e Visa. Questi a loro volta stanno cercando una soluzione, in ogni caso tecnologica, per reagire, ma ad oggi il loro unico grande alleato è la resistenza psicologica da parte degli utenti ad adottare questi metodi di pagamento. Solo il 5% delle persone infatti utilizza in modo abituale queste tecnologie per fare acquisti.

Le previsioni sono però di tutt’altro genere con un 2018 che vedrà negli Stati Uniti una vera e propria esplosione dell’utilizzo di queste nuove modalità con ottantasei miliardi di dollari di pagamenti effettuati (Dati di BI Intelligence). Secondo il Politecnico di Milano l’Italia sarà decisamente coinvolta da questo cambiamento con una crescita vertiginosa degli acquisti tramite Smartphone e Tablet nei prossimi anni e il progressivo passaggio poi ai pagamenti attraverso le nuove modalità offerte dalle tecnologie.

Ma come si pagherà?

Semplicemente scaricando una App sul proprio smartphone e utilizzandola nei negozi convenzionati come avviene oggi con le carte di credito. Questo passaggio porterà all’abbandono progressivo delle carte di credito ed assisteremo all’ennesima rivoluzione del nostro tempo con l’entrata dei colossi della tecnologia nel mondo dei pagamenti in sostituzione dei gradi operatori finanziari, prossime vittime di un’avanzata che sembra sempre più incontrollabile da parte di Apple e poche altre aziende concorrenti.